Accedi Crea un account gratuito Recupera password smarrita turismoequestre.com

TREKKING COLLINA

1 giorno a Varese in Lombardia

Itinerario a cavallo taino sesto calende castelletto ticino varallo pombia arona mercurago motto lagone il lagone
Dislivello 200 metri
tempo 4 ore 30
difficolta medio per tutti
segnaletica cartelli e frecce
si segue a cavallo la pista forestale principale salendo in tutta tranquillita all'interno del bosco, al primo importante bivio si prend a destra la strudel bagain una bella mulatiera che subito porta ad un importante zona aquitrinosa che si apre sulla sinistra trascurata a destra la stra del mott care, al successivo bivio si prende a sinistra la stra d' la pauul e si continua nel bosco, agirando la zona umida.
superato la ristrutturata cascina camotta si trascurano 2 piste a destra che portano a oleggio castello e si lascia sulla sinistra lo stagno della camotta, zona umida solitaria e importante, nascosta dal fitto bosco.
si imbopcca quindi il sente di busch, un ampio senitero che, como dice il suo nome, ha nei grandi bosco che attraversa il oprincipale motivo di attrazione.
trascurat una pista minore a destra si torna ad incrociare stra pianel da gatic' andando a sinistra, infatti e possibile tornare subito al punto di partenza)da seguire a destra per poi imboccare a destra stra di sell, via da non lasciare piu fino a giunger al bivio con il sente' del foss.
a questo punto si segue lòa via a destra passando nei pressi dei 2 principali siti archeologii del parco.
tutta la zona, come illustra una bacchecca fu sede di antichi civilta', cosa per altro testimoniata da molti reperti qui ritrovati come urne cinerarie, cuspidi di frecce, basi in terra cotta etc...Si va quindi a destra sul sentiero 16. Ci si avvia cosi al Motto Caneva giungendo poi sulla Stra' d'la Buscarola. Si segue questa via per buona parte del suo svilppo tenendosi a lungo all'interno del bosco. La via incrocia poi il sentiero numero 7 Stra' Nova dal Pinin sulla quale si svolta a destra arrivando fino ai limiti orientali del Parco. Poi si prende a sinistra il sentiero n.3 Stra' del Muntasc e la si segue lungo fino a portarsi nei pressi del Lagone.Anche questa importante zona umida, punto di sosta di moltissimi uccelli acquatici, fu abitata nella preistoria dato che, nei pressi, furono ritrovati i resti di un villaggio palafitticolo. Asinistra il sentiero n. 2 Stra' di Lagon porta a costeggiare l'invaso, e va seguita sempre per tornare al punto di partenza


A questo evento è associata una sola ricorrenza.
  • Robert 3201882367

Pubblicato da robert
Pubblicato 7  anni fa
Visto 262 volte in 3  anni

HOMECONTATTICREA UN ACCOUNT GRATUITO



Per questo evento non è prevista alcuna ricorrenza futura.